News Eventi Farmacia Damioli

GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

La plastica oggi è tra i più diffusi inquinanti dell’ambiente. Il mare, in particolar modo, sta vivendo una situazione critica e ne sono testimonianza le così dette “Isole di plastica” nel Pacifico. Non è un caso, che se filtrassimo tutte le acque salate del mondo, scopriremmo che ogni chilometro quadrato di essa contiene circa 46.000 micro-particelle di plastica in sospensione.

Nonostante questi dati preoccupanti, non si è arrestata la produzione di plastica nel mondo, anzi la produzione mondiale di resine e fibre plastiche è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi 50 anni.

IL PARADOSSO DELLA PLASTICA

Paradossalmente, la plastica nasce proprio con l’intento di creare un materiale sintetico a lunga conservazione per poter essere riutilizzato più e più volte, in realtà, è diventato il materiale “usa e getta” per eccellenza. La sua degradazione completa avviene solo in centinaia di anni. È logico quindi che, se non smaltita o riciclata correttamente, finisca nell’ambiente favorendo l’alterazione degli ecosistemi, soprattutto i più delicati.

Ad oggi solo il 20% della plastica prodotta viene correttamente riciclata o smaltita. Tutto il resto si accumula come scarto nella terra e nell’acqua.

RIDUCI, RIUSA, RICICLA

La plastica, è vero, ha rivoluzionato la nostra vita e, ormai, ci siamo abituati alla comodità di un mondo di oggetti allegri, colorati, leggerissimi. Forse troppo.

Per la preoccupante situazione in questione e per la sostenibilità del nostro pianeta ognuno di noi può compiere dei piccoli gesti quotidiani per ridurre il consumo di plastica inutile.

Le parole d’ordine sono tre e iniziano tutte con la R: Riduci, Riusa, Ricicla. Ecco qui alcuni esempi.

RIDUCI gli imballaggi di plastica e RIUSA i contenitori di plastica

  • in Italia ogni anno utilizziamo circa 7 miliardi di bottiglie. Basta utilizzare una Borraccia e il gioco è fatto.
  • Quando vai a fare la spesa portati la tua borsa di stoffa da casa…è anche più chic.
  • Evita piatti, bicchieri, posate e cannucce di plastica. Lavare un piatto in più non ha mai fatto male a nessuno.
  • Quando è possibile usa prodotti sfusi a partire dai detersivi di casa. Hai mai fatto caso a quante confezioni di detersivi per la casa e il bucato si utilizzano in un anno? Potresti riempirci una stanza intera. Utilizza i detersivi alla spina ecologici.

RICICLA in maniera corretta.

  • Si è vero, spesso ci lamentiamo perché dobbiamo dividere i rifiuti mentre vorremmo solo buttare tutto insieme in un bel secchio e non pensarci più ma sappiamo benissimo che nessuno ha una bacchetta magica per far sparire nel nulla i rifiuti e che è importantissimo gestire bene il loro smaltimento per la nostra salute, per quella dei nostri figli e per la salvaguardia della terra su cui siamo ospiti. Impegniamoci veramente nel riciclare tutto correttamente e ad evitare di lasciare rifiuti in giro quando siamo fuori casa.

BASTA DAVVERO COSI’ POCO PER ESSERE PARTE DEL CAMBIAMENTO!!

Condividi